Il segreto per cuocere la carne alla griglia

Nulla di meglio delle buona stagione per cuocere della carne alla griglia e organizzare feste con la famiglia e gli amici.

La cottura alla griglia è uno dei preferiti da noi italiani, infatti oltre a regalarci cibi gustosi, permette di cuocerli senza fargli perdere i principi nutritivi.
La cottura della carne alla griglia è particolarmente adatta per cuocere la carne o il pesce, così come le verdure.
Purtroppo non tutti hanno la giusta dimestichezza con la griglia. Qual è il segreto per una grigliata perfetta?
Il trucco principale risiede nella temperatura.
Tutti i consigli che parlano di una cottura inversamente proporzionale alle dimensioni del pezzo di carne, di come scottare la carne sulla griglia ben calda per cicatrizzare i pori ed evitare cosi la fuoriuscita dei liquidi, alla fine riconducono ad un problema… la temperatura.
Dove stare attenti a non far superare alla carne i 65C° perchè questo è il limite oltre il quale la carne incomincia a perdere i liquidi. La perdita di queste liquidi è quello che provoca nella carne alla griglia la perdita di tenerezza e di molte delle caratteristiche nutritive.
Per misurare la temperatura interna potete usare dei termometri speciali acquistabili nei negozi di barbecue o nei punti vendita specializzati in strumenti per la cucina.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.