Mercoledì, 03 Maggio 2017

Biblioteca La Fornace, incontro con Mariagrazia La Rosa (giovedì 4 maggio) e dialogo “Tra sesso e genere” (venerdì 5 maggio)

La biblioteca La Fornace di Moie presenta, venerdi 5 maggio, alle ore 21, l’incontro dal titolo “Tra sesso e genere”, un dialogo a due voci tra Federico Cardinali e Gabriella Guidi, psicologi psicoterapeuti dell’Istituto di Terapia Familiare di Ancona.

“Con la parola sesso indichiamo la dimensione biologica dell’essere umano – spiegano Cardinali e Guidi – che nasce o maschio (xy) o femmina (xx); con la parola genere facciamo riferimento alle modalità in cui, nella cultura di appartenenza, ciascuno vive e realizza il suo essere o maschio o femmina. L’essere umano infatti ‘si costruisce’ in una relazione dinamica tra queste due dimensioni: la dimensione biologica e la dimensione culturale. In questo incontro condivideremo alcune informazioni di fondo che le diverse scienze umane (biologia, psicologia, antropologia culturale) ci mettono a disposizione perché ciascuno di noi possa poi costruire le proprie opinioni. Fondate su conoscenze e non su semplici sentito-dire o su dogmatismi o su affermazioni più o meno gridate. Condivideremo, in particolare, una serie di domande. La sessualità umana: tra natura e cultura? Sessualità: istinto o pulsione? Orientamento sessuale o orientamento affettivo (è più corretto parlare di omo-sessualità e etero-sessualità o di omo-affettività e etero-affettività)? Uno sguardo al tema ‘identità di genere’”. L’incontro è gratuito e aperto a tutti.
Sempre alla biblioteca La Fornace giovedi 4 maggio, alle ore 21, è previsto “M.A.D. Mamme Adottive Disperate. Storie complicate di adozioni difficili”. Si tratta di un incontro con la scrittrice Mariagrazia La Rosa per “conoscere il lato oscuro dell’adozione”. L’iniziativa è in collaborazione con l’Istituto comprensivo Carlo Urbani di Moie.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.