Venerdì, 09 Giugno 2017

Premiati con la tessera della fontana Aqa gli “autisti” del Piedibus


Svolgono un servizio importante, rivolto ai più piccoli e all’insegna del rispetto della natura e della sostenibilità ambientale.

È per questo che l’Amministrazione comunale ha deciso di premiarli, a sua volta in modo “green”, donando loro una tessera della fontana pubblica Aqa, che eroga acqua naturale, gassata e refrigerata dall’impianto installato quattro anni fa in piazza Kennedy. Loro sono i dodici genitori e un nonno che per tutto l’anno scolastico hanno dato vita al Piedibus. Un servizio, quello dell’accompagnamento dei bambini nel tragitto casa-scuola, di cui usufruiscono una venticinquina di alunni della scuola primaria. Questo grazie a dodici genitori "autisti volontari", che si sono alternati nei sei giorni settimanali sulle due linee del tragitto, e a un nonno, che si è invece adoperato giornalmente per il trasporto zaini.
L’idea di premiarli è nata l’anno scorso, su iniziativa del consigliere delegato alla Partecipazione Stefania Lucidi e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Silvia Badiali. È stata quest’ultima a consegnare le tessere Aqa lunedì scorso, nell’ambito della rassegna di fine anno delle scuole primarie al Teatro Spontini di Maiolati Spontini.
“Crediamo molto nel progetto Piedibus, arrivato al quinto anno – sottolinea l’assessore Badiali – e invitiamo sin da ora genitori e nonni a dare la propria disponibilità per il prossimo anno scolastico. È grazie a loro che questa iniziativa, volta a stimolare comportamenti e stili di vita virtuosi e rispettosi dell’ambiente, può continuare ad andare avanti. Basterebbe rendersi disponibili anche per un solo giorno a settimana, per stabilire poi turni in grado di coprire tutta la durata del servizio”.
Proprio in questi giorni è stata distribuita agli alunni delle scuole la modulista sia per usufruire del servizio sia per candidarsi come “autisti volontari”. Alla ripresa delle attività didattiche, a settembre, l’Assessorato alla Pubblica istruzione, di concerto con l’Istituto comprensivo “Carlo Urbani”, organizzerà un incontro per stabilire le modalità di avvio del Piedibus per l’anno scolastico 2017/18.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.