Martedì, 13 Giugno 2017

Alla biblioteca La Fornace “L’amore non ha lividi. La violenza e l’informazione”

“L’amore non ha lividi. La violenza e l’informazione” è il titolo del seminario in programma giovedì 15 giugno, alle ore 21, alla biblioteca La Fornace di Moie.

Si tratta di un incontro, promosso da Adoc, Uil Mobbing&Stalking, Ordine dei giornalisti delle Marche e Amministrazione comunale, che intende approfondire il tema dello stalking e del mobbing, con un’attenzione particolare per le relazioni che generalmente vi sono alla base di tali fenomeni. Le relatrici sono Marina Marozzi, giornalista professionista e responsabile del centro regionale Mobbing&Stalking Uil, che parlerà di “Violenze e stereotipi”, e Federica Roccetti, psicoterapeuta, che focalizzerà l’attenzione su “Vittima e carnefice: una revisione attuale dello stalking”. Interverrà anche il presidente regionale dell’Ordine dei giornalisti Dario Gattafoni. L’evento, aperto a tutta la popolazione, è accreditato dall’Odg delle Marche per la formazione continua.
“Si parlerà in particolare dello stalking, con un riferimento anche al mobbing – spiega la giornalista Marozzi –. L’analisi sarà svolta, inoltre, dalla prospettiva della comunicazione di un fenomeno che si traduce nella quotidianità in meri episodi di cronaca, ma che produce una serie di complesse implicazioni per la vittima, la famiglia, la realtà sociale in cui vive e lavora”.
Sempre alla biblioteca La Fornace, martedì 13 giugno alle ore 21, ci sarà un’iniziativa della Farmaca International in collaborazione con la parrucchiera Antonella, dal titolo “I capelli e le leggende metropolitane”, su come trattare i capelli confrontando credenze popolari e scienza.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.