Lunedì, 21 Agosto 2017

Fa tappa a Maiolati Spontini il “Bike tour della decrescita” (lunedì 21 agosto)

Fa tappa a Maiolati Spontini il “Bike tour della decrescita”. Un viaggio in bici da costa a costa, da Ancona a Siena, per “conoscere persone e luoghi del cambiamento e parlare di decrescita”. È questo lo scopo dell’iniziativa promossa dal “Movimento per la decrescita felice” che ha scelto il Comune della Vallesina come seconda tappa del tour 2017. Lunedì 21 agosto chiunque ami le due ruote e interpreti “il viaggio in bici come sinonimo - spiegano gli organizzatori – di lentezza e condivisione”, può partecipare in prima persona al tour e seguire le iniziative in programma a Moie, alla biblioteca La Fornace, e alla discarica Cornacchia.
Una scelta non casuale quella di fare tappa nel nostro Comune. Il bike tour, il secondo dopo quello del 2016 nel sud Italia, si propone di visitare le realtà virtuose che si impegnano nel cambiamento, lungo un percorso che congiunge le due coste, Adriatica e Torrenica, dal 19 agosto al 3 settembre. Maiolati Spontini è presentato, nel programma dell’evento, come una realtà che “fa parte dell’Associazione Comuni Virtuosi, nata con l’intento di valorizzare e mettere in Rete le Amministrazioni che si contraddistinguono per aver realizzato politiche realmente virtuose”. Ma non solo. “Maiolati Spontini è stato scelto perché ai vertici dei Comuni che producono energia elettrica da fonti rinnovabili oltre il proprio fabbisogno. Il mix energetico fatto di pannelli solari fotovoltaici, un impianto mini idroelettrico ed un impianto a biogas, ha reso Maiolati Spontini uno dei pochi comuni ‘100 per cento elettrici’. Notevole è stato il contributo – spiegano gli organizzatori del bike tour – fornito dall’energia elettrica prodotta con il biogas della discarica. Un processo che ha garantito la costante bonifica e l’assenza di problematiche ambientali. Gran parte della discarica esaurita nell’ambito del ripristino ambientale è stata convertita in oasi della biodiversità, realizzando un progetto dell’Università Politecnica delle Marche, uno dei più importanti progetti italiani di riqualificazione ambientale in zone in precedenza usate per lo smaltimento dei rifiuti”.
Nel tardo pomeriggio di lunedì 21 agosto il corteo di bici arriverà nel territorio del comune di Maiolati Spontini da Ancona. L’appuntamento è alle 16 e 45 davanti alla palestra delle ex scuole medie, in via Gramsci a Moie. “Ci rimettiamo in sella  - spiegano sempre i promotori dell’iniziativa – e, assieme a chiunque voglia pedalare con noi, raggiungiamo, a circa 4 chilometri di distanza dall’abitato di Moie, un centro di sperimentazione botanico realizzato su una discarica stabilizzata”. Qui, nella discarica Cornacchia, alle ore 17, ci sarà un incontro con il professor Edoardo Biondi, uno dei coordinatori del nucleo di ricerca dell’Università Politecnica delle Marche per la realizzazione dell’Oasi della biodiversità presso le aree dismesse della discarica. La giornata si chiuderà a Moie dove, alle ore 21,15, alla biblioteca La Fornace, ci sarà un incontro pubblico con presentazioni, performance di Altri Mondi Bike Tour e l’intervento del sindaco Umberto Domizioli e di altri rappresentanti dell’Amministrazione per raccontare i progetti realizzati e quelli previsti per il futuro di Maiolati Spontini.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.