Mercoledì, 04 Ottobre 2017

Università degli adulti, inaugurazione del XIII anno accademico con una lezione su: Mestica e Mariotti alla “scoperta” di Leopardi

«Mestica e Mariotti alla “scopera” di Leopardi»: un viaggio insolito e suggestivo aprirà il tredicesimo anno accademico dell’Università degli adulti della Media Vallesina.

La conferenza del professor Franco Musarra, dell'Università di Lovanio, in Belgio, inaugurerà domenica 8 ottobre, alle ore 17, alla biblioteca La Fornace di Moie, l’anno accademico 2017-2018 dell’ateneo voluto dall’Unione dei Comuni e gestito dall’associazione di cui è presidente Riccardo Ceccarelli.
Il tema della conferenza introduce quello che sarà uno dei fili conduttori del nuovo percorso didattico, ossia la “scoperta” delle Marche e di quanti hanno reso la nostra regione importante nella storia culturale della nazione. La conferenza di Musarra consentirà di riscoprire aspetti della personalità e degli interessi culturali di Filippo Mariotti e Giovanni Mestica, studiosi di Leopardi e strenui difensori della memoria leopardiana e della sua eredità, che hanno lasciato tracce profonde nel percorso di molti intellettuali italiani del primo Novecento. Il confronto tra gli studiosi permetterà di mettere meglio a fuoco la preparazione culturale e la carriera politica di due personaggi che, seppur cresciuti in famiglie di modesta origine, finirono per rappresentare il meglio del notabilato marchigiano nel primo mezzo secolo di vita della nazione.
Alla cerimonia di inaugurazione prenderanno la parola per un saluto anche il presidente dell’Unione Umberto Domizioli e quello dell’università Ceccarelli.
L’ateneo inizierà la propria attività lunedì 9 ottobre, alle ore 16 nei locali del Centro comunale 6001 di Moie, con la lezione di Gabriele Fava dal titolo “Einstein aveva ragione”. Seguirà, alle 17 e 30, la presentazione delle visite ai luoghi d’arte che rappresentano uno dei filoni di attività, insieme ai corsi e ai laboratori, dell’ateneo. Fra i corsi in partenza ad ottobre, i laboratori di inglese e spagnolo (martedì 24 ottobre). Prima uscita in programma sabato 21 a Sassoferrato, alla mostra “La devota bellezza”.
Le iscrizioni, partite a fine settembre, stanno segnando già un trend molto positivo. La cerimonia di inaugurazione di domenica si concluderà con un aperitivo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.