Mercoledì, 22 Novembre 2017

Festa dell’Albero: oltre 70 bambini hanno piantumato tre pioppi

Tre classi della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie hanno “celebrato” la “Festa dell’Albero” piantumando tre pioppi nell’area equestre che sorge alle porte della cittadina.

Tre piante che i bambini hanno in pratica adottato e alle quali hanno dato perfino un nome: Cuoricino, Peperino e Figaro Peperone. È il modo in cui, questa mattina (21 novembre), 72 alunni della scuola di Moie, in collaborazione con il Comune e la sezione di Jesi di Legambiente, hanno aderito all’iniziativa nazionale finalizzata a ricordarci l'importanza dei polmoni verdi del nostro Pianeta. Erano presenti, insieme ai docenti e ai bambini, il vicesindaco Silvia Badiali, l’assessore comunale all’Ambiente Irene Bini, il consigliere di maggioranza Fabrizio Mancini e il presidente di Legambiente Valentino Topa.
L’assessore Bini ha invitato i bambini a “tornare a trovare con le loro famiglie, nei prossimi mesi, le piante per monitorarne la crescita. Attribuire ad ognuna di esse un nome è servito proprio per stabilire una sorta di legame affettivo. Ringrazio la scuola e Legambiente per la collaborazione e il presidente dell’Associazione equestre Vallesina, Moreno, Latini, che gestisce l’area di Moie, per l’accoglienza, con la merenda offerta ai presenti, e per il supporto nel curare la piantumazione degli alberi”. 
L’assessore Bini ha anche sottolineato come “l’appuntamento rappresenta un'opportunità per porre l'attenzione sull'importanza degli alberi per la vita dell'uomo e per l'ambiente. Da sempre gli alberi combattono i fenomeni di dissesto idrogeologico, mitigano il clima, rendono più vivibili gli insediamenti urbani, proteggono il suolo e migliorano la qualità dell'aria. Eppure ci dimentichiamo in continuazione del loro ruolo fondamentale nell'ecosistema terrestre. La deforestazione è il primo indice di noncuranza nei confronti della natura. Ma con dei piccoli gesti, a partire proprio dalla Giornata Nazionale degli Alberi noi possiamo essere artefici del cambiamento. Con questa speranza il Comune di Maiolati Spontini rinnova l’adesione all’ormai tradizionale iniziativa promossa da Legambiente, che ogni anno si carica di significati nuovi, visto che i protagonisti sono i bambini”.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.