Venerdì, 24 Novembre 2017

“L’altra faccia dell’opera”, spettacolo a favore dell’Aism al Teatro Spontini

Divertimento e risate ma anche solidarietà per una causa importante come la ricerca per la sclerosi multipla.

L’appuntamento è per mercoledì 29 novembre alle ore 21,15 al Teatro Gaspare Spontini di Maiolati Spontini. La sezione provinciale Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) di Ancona presenterà lo spettacolo “L’altra faccia dell’opera”, una divertente commedia comico-culturale di Fiaschi-Voleri-Brunetti. L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà interamente devoluto alla sezione AISM di Ancona. La prenotazione è obbligatoria: occorre chiamare lo 0712181424 o scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
“L’altra faccia dell’opera” è uno spettacolo prodotto dalla Fondazione Sintomi di Felicità e patrocinato dal Comune di Maiolati Spontini, scritto e interpretato da Marco Voleri, tenore di fama internazionale e scrittore, Leonardo Fiaschi, comico, imitatore e cantante attualmente nel cast di “Domenica In” che vanta partecipazioni a Italia’s got talent, Colorado e Tale e Quale Show, e Sergio Brunetti, pianista, compositore, attore e scrittore di premiate commedie musicali rappresentate in tutta Italia. Per la sua unica caratteristica di unire belcanto e comicità, lo spettacolo è stato selezionato e messo in cartellone già da diversi teatri italiani e ha destato interesse anche in Europa, dove prossimamente verrà rappresentato.
Un’opportunità per assistere ad uno spettacolo di qualità, dunque, ma anche per sostenere l’Aism e le circa 900 persone che nella sola provincia di Ancona hanno ricevuto una diagnosi di sclerosi multipla, grave malattia del sistema nervoso centrale cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante che colpisce in particolare donne e giovani, dura tutta la vita e per la quale non esiste ancora una cura. L’Aism interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla e combatte accanto a chi ne è affetto grazie a una struttura a rete di cui fa parte la Sezione provinciale di Ancona, impegnata a lavorare su diversi fronti per le persone malate e per le loro famiglie.
Chi decide di partecipare allo spettacolo sosterrà concretamente i progetti dell’associazione. “Abbiamo bisogno di sostegno per portare avanti il nostro progetto di supporto psicologico – spiegano dall’Aism Ancona – che va avanti ormai da diversi anni e si è dimostrato importantissimo per i nostri utenti. 4000 euro ci permetterebbero di garantire 40 incontri di supporto psicologico di gruppo (uno alla settimana per un anno), 50 sedute di supporto psicologico individuale in un anno, per neodiagnosticati o persone con sclerosi multipla in fase di ricaduta. Ulteriori 3000 euro ci consentirebbero di garantire per il prossimo anno 10 cicli di riabilitazione in acqua (idrokinesiterapia) a 40 persone con patologia (4 persone per ogni ciclo da 10 sedute, come da decreto ministeriale). Parliamo dunque non di aspirazioni, non di speranze, ma di attività concrete, verificabili, che negli ultimi anni hanno già rappresentato occasioni preziose per molti e che vogliamo coinvolgano sempre più persone con sclerosi multipla. Aiutateci anche voi”.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.