Martedì, 16 Gennaio 2018

Mercato settimanale, scattano i controlli e poi le sanzioni per chi non effettuerà la raccolta differenziata

Giro di vite dell’Amministrazione comunale sul rispetto del regolamento che prevede, anche per gli ambulanti, di effettuare la raccolta differenziata.

Un avviso firmato dall’assessore alle Attività Produttive Irene Bini e dal responsabile dell’Ufficio comunale mette in guardia i commercianti, che ogni martedì espongono le proprie merci nelle bancarelle al centro della cittadina di Moie, da via Trieste a via Cavour, lungo una direttrice parallela a via Risorgimento, sul fatto che “verranno effettuati appositi controlli e coloro i quali saranno trovati in difetto saranno sanzionati a norma di legge”.
Una misura che vuole “incentivare l’abitudine a una sempre più imprescindibile differenziazione dei rifiuti, da parte di tutti i soggetti – sottolinea l’assessore Bini – e nello stesso tempo responsabilizzare chi svolge un’attività commerciale all’aperto, nelle strade al centro del paese, sul fatto che occorra lasciare gli spazi comuni in maniera adeguata per renderli di nuovo subito fruibili da tutti”.
Nell’avviso si riporta anche la mappa relativa ai sei punti di raccolta, differenziati per tipologia, presenti nell’area del mercato e si sollecita la collaborazione degli operatori commerciali “al fine di evitare spiacevoli inconvenienti”.
Dopo la prevenzione e i controlli, si passerà alle sanzioni. “I rifiuti cosiddetti indifferenziati vanno lasciati sul posto, debitamente chiusi in idonei sacchetti – specifica l’avviso – mentre è vietato lasciare i rifiuti liberi sulla sede stradale o nello spazio di concessione del posteggio. La carta e il cartone vanno conferiti negli idonei contenitori, così come la plastica e il vetro. Relativamente agli operatori commerciali del settore alimentare, i rifiuti organici dovranno essere conferiti negli appositi contenitori collocati in piazza del Mercato e nell’area del parcheggio di via Cavour. Non possono essere conferiti negli appositi contenitori rifiuti che non riguardano il mercato di Moie”.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.